inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Giuseppe B. Ho richiesto un preventivo per notaio per procura generale. Ho avuto dei valori e dei nomi a cui rivolgermi. ...
Tiziana V. Volevo capire quanto sono le tariffe notarili per il 2014 ma ho capito che le tariffe notarili non esistono pi ...
Girolamo G. Egregio Signori, Il vostro servizio è estremamente utile alla gente comune che di questi tempi è alle prese ...
Stefania G. Ottimo sito, a volte noi contribuenti ci troviamo di fronte ad infiniti dubbi soprattutto quando l'argomento t ...
Elisa N. Volevo il miglior notaio online e questo sito mi a dato la possibilità di trovarne molti! ...
Andrea A. Il notaio online è sicuramente una valida alternativa, ma lascia sempre qualche dubbio. Mi sono trovato bene ...
Marzia S. Buongiorno volevo ringraziare sono stata contattata velocemente e in modo molto professionale dai Notai. Grazi ...
Francesco P. Ottimo servizio! Cercavo il Notaio per comprare la mia seconda casa al mare e grazie a voi sono riuscito a tro ...
Diego N. Cercando un Notaio economico a Roma ho scoperto l'esistenza di NotaioFacile. Devo dire che MI SONO TROVATO BEN ...
Ezio L. Grazie Notaio Facile!!! Consiglio a tutti di utilizzare questo servizio è un esempio di come anche in Italia ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio: cosa sapere quando si investe in un immobile?

Notaio cosa sapere quando si investe in un immobile

Tipologie di investimenti immobiliari dal Notaio

Non esiste un solo tipo di investimento immobiliare, difatti, i metodi per investire sono vari così come sono differenti le esigenze di chi decide di fare questo passo importante e comprare un immobile dal Notaio per garantirsi una rendita.

Per prima cosa bisogna distinguere tra la compravendita di un immobile residenziale e quella di un immobile commerciale: nel primo caso si tratta di comprare una casa, che può essere tanto un appartamento in un condominio quanto una casa indipendente, magari in una località turistica, per darla in locazione a lungo o a breve termine, a seconda delle proprie esigenze; nel secondo caso si fa riferimento a chi sceglie di investire in immobili commerciali destinati a specifiche attività che possono o meno già essere avviate, come un negozio, una struttura ricettiva o un laboratorio.

Come investire in un immobile dal Notaio?

Dopo aver scelto il tipo di immobile da comprare per investire, sia esso un immobile da adibire ad abitazione o ad attività commerciale, esistono due opzioni per il compratore e cioè da un lato decidere di darla in locazione prevedendo una affitto a medio o lungo termine oppure, dall’altro lato, scegliere di effettuare interventi di ristrutturazione sull’immobile per poi rivederlo ad un prezzo superiore.

Quest’ultima scelta è l’ideale per chi ha una disponibilità economica che consenta, non solo di effettuare l’acquisto, ma anche di pagare i lavori di ristrutturazione che, tendenzialmente, hanno un costo non irrisorio, potendo però recuperare, in tempi brevi, più del prezzo di acquisto dalla successiva vendita. Diversamente, per chi decide di comprare e stipulare un successivo contratto di affitto, il guadagno è a lungo termine ma continuo e duraturo nel tempo.

Cosa fare prima di comprare un immobile per investimento?

Prima di decidere di fare un passo così importante è opportuno consultare un professionista che possa indirizzare verso la scelta più consapevole e mirata, in particolare, se già si è adocchiato un immobile e si ha fretta di non perdere un’occasione, non bisogna però tralasciare gli accertamenti necessari, pertanto è opportuno rivolgersi al Notaio sia per un preventivo gratuito e per comprendere il costo e le spese derivanti da tale atto, ma è importante chiedere una consulenza al pubblico ufficiale di modo da realizzare la compravendita in tutta sicurezza.

Affidarsi al Notaio ancor prima del giorno della stipula potrà permettere la realizzazione di una serie di controlli necessari e preliminari all’acquisto quali: la verifica dell’atto di provenienza, cioè un accertamento che mira a verificare che il venditore sia il reale proprietario dell’immobile ed il titolo in virtù del quale ha acquistato la piena proprietà del bene; la verifica della documentazione urbanistica, quindi la presenza dei titoli edilizi e della loro regolarità ai fini della commerciabilità del bene; la planimetria catastale che deve essere conforme allo stato di fatto dell’immobile a pena di nullità del trasferimento della proprietà in capo all’acquirente; l’iscrizione di eventuali ipoteche sul bene o di altri vincoli pregiudizievoli, attraverso una visura ipotecaria che consente di individuare tutte le formalità relative al bene che si sta comprando.

Rivolgersi al professionista prima del rogito per un primo confronto consente di arrivare più sereni alla compravendita e consapevoli dell’investimento immobiliare che si sta facendo.

Investire comprando casa dal Notaio per darla in affitto

La tipologia di investimento più classica è quella che consiste nel comprare una casa per poi darla in affitto, tendenzialmente si sceglie un affitto a lungo termine perché si pensa che risulti essere più redditizio un canone sicuro per un tempo maggiore, ma non è così.

Sebbene sia ugualmente redditizio dare in locazione un immobile per un lungo periodo, di solito si stipulano i contratti di affitto “quattro più quattro”, e cioè per quattro anni con rinnovo per ulteriori quattro anni, esiste un’altra tipologia di investimento altrettanto redditizia, si tratta degli affitti brevi, che possono riguardare tanto l’intera abitazione che una singola stanza dell’immobile acquistato per brevi periodi.

 Altresì, risulta essere molto remunerativo comprare una casa vacanze per darla in affitto nei periodi estivi o in quelli invernali, a seconda che si tratti di una casa al mare o in montagna.

Quali fattori tenere in considerazione quando si compra un immobile per investimento?

Non è così semplice decidere di investire nel mattone, ma non bisogna temere di fare un passo azzardato se si fa attenzione a quelli che sono gli elementi da considerare quando si compra un immobile, residenziale o non residenziale, non per utilizzarlo personalmente, ma per darlo in locazione.

Tra i fattori principali vi sono la valutazione dell’immobile, che tiene conto dell’attuale mercato della zona in cui è ubicato, le tasse e le imposte da sostenere e l’eventuale rivalutazione dell’immobile in futuro, oltre che al tipo di contratto di locazione che si può stipulare in base al mercato.

Dove conviene investire in immobili?

Ogni tipologia di investimento ha il proprio vantaggio, ma in tutti i casi è bene tenere conto, quando ci si reca dal Notaio per acquistare un immobile, della struttura del bene che si sta acquistando, ad esempio, se si ha intenzione di comprare una villa per adibirla a struttura ricettiva questa dovrà avere gli spazi necessari per la funzione a cui dovrà adempiere, così come la presenza di terrazzi o giardini potrà influire sul canone di locazione se si ha come target famiglie o coppie che amano l’aria aperta.

Bisogna tenere in considerazione la posizione, tendenzialmente un immobile in centro determinerà un guadagno maggiore rispetto ad una casa fuori città, meno collegata e sprovvista di servizi.

Ad influire sul guadagno che si può ricavare da un immobile comprato per investire è anche lo stato in cui si trova il bene, acquistare una casa ristrutturata può consentire un immediato guadagno se si decide di metterla subito a reddito.

Quanto costa il Notaio per investire in un immobile?

È bene tenere a mente che se si decide di comprare una casa come investimento il costo non è irrilevante, perché non si sta comprando una prima casa da adibire a propria abitazione personale, quindi, non si potrà godere della agevolazioni fiscali, e bisognerà corrispondere le imposte e le tasse senza alcuno sgravio.

Per questo è opportuno considerare non solo la redditività dell’acquisto ma anche le tasse da corrispondere per la compravendita dell’immobile e l’onorario del Notaio che quando si compra casa per investire, non applicandosi le agevolazioni fiscali, può variare a seconda del professionista, per questo è bene richiedere un preventivo gratuito al professionista per valutare ogni spesa.

Condividi questo articolo

Autore: Redazione NF questo articolo è stato realizzato con cura e attenzione da un essere umano ed è coperto dal diritto d'autore.
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio