inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Elena V. Sono Elena e ho cercato un notaio per acquisto di immobile al grezzo. Questo sito mi ha permesso di trovare un ...
Francesca Di. Volevo aiutare mio figlio con una procura e navigando in internet ho trovato il sito di NotaioFacile. Mi hanno ...
Paolo D. Grazie a voi ho trovato il Notaio che stavo cercando. Non ho molti soldi e non potevo spendere troppo ho chies ...
Davide N. Notaio vicino a casa per comprare immobile sito in un'altra provincia o regione buongiorno, gradivo ringrazi ...
Mauro F. Molto comodo, grazie a Notaiofacile ho trovato il Notaio velocemente e sono riuscito a rispettare i tempi del ...
Elisa N. Volevo il miglior notaio online e questo sito mi a dato la possibilità di trovarne molti! ...
Adriano G. Consulenza Notarile Professionale e Gratuita Ho utilizzato già il vostro sito ed ho ottenuto delle risposte ...
Roberta T. Sto per comprare una seconda casa al mare e volevo sapere quanto mi costa come imposte ma in particolare i cos ...
Giulio V. Cerco un notaio per la donazione di un immobile a mia nipote che si sposa. Lei non lo sa e vorrei farle una so ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

E’ pazzesco quanto si risparmia comprando casa dal Notaio online

Preventivo per acquistare casa dal Notaio

E’ pazzesco quanto si risparmia comprando casa dal Notaio onlineHo finalmente preso la decisione di acquistare casa, per cui ho iniziato a muovermi nel mondo della burocrazia necessaria. Il primo passo è stato quello di comprendere quale sarebbe stata la spesa da affrontare. In primo luogo, mi sono rivolta ad un’agenzia immobiliare per cercare casa. Da sola non ci sarei riuscita dato che per lavoro avrei dovuto trasferirmi a Firenze, una città in cui non conoscevo nessuno.

L’idea di prendere in affitto una casa non era da me stata presa in considerazione, perché a quaranta anni dopo quasi 20 di affitti, avevo deciso di dare una svolta. L’agenzia immobiliare mi ha fatto firmare un contratto in scrittura privata semplice, nel quale si prevedeva da parte loro l’impegno a farmi visionare una serie di appartamenti che combaciassero con le mie esigenze. In particolare, ero alla ricerca di un bilocale nel quale vivere sola con mia figlia di cinque anni, essendo io una madre single. Il lavoro di impiegata nel settore farmaceutico mi avrebbe permesso di prendere a mutuo anche una somma di denaro per cui mi sentivo abbastanza tranquilla.

Le fasi preliminari alla compravendita

La ricerca non è stata affatto breve ma è andata avanti per svariati mesi, anche perché Firenze è una città non molto grande e non ha moltissimi appartamenti. I prezzi non sono moderati e quindi per trovare una casa che facesse al caso mio ho impiegato vario tempo. Inoltre, ciò che mi interessava era anche cercare di non pagare eccessivamente le spese dell’atto, oltre che ovviamente il prezzo per l’acquisto. L’uno avrebbe certamente influito sull’altro, ma cercai di informarmi subito per avere un preventivo. L’appartamento che avevo individuato aveva un costo corrispondente a ciò che la Banca mi aveva consigliato, in base al mio reddito e in base alla somma che avrei ottenuto al mutuo. Il prezzo dell’acquisto era pari a 250.000 euro, il mio denaro disponibile era pari a 100.000, di cui avrei voluto investire 80.000. La Banca era quindi disposta a darmi 170.000 euro a titolo di mutuo. La situazione era a me piuttosto favorevole, per cui decisi di procedere con un preventivo.

Il preventivo dell’agenzia immobiliare

Quando ho deciso di rivolgermi ad un’agenzia immobiliare, mi sono interfacciata con un operatore che si occupava appunto di mediazione immobiliare. Probabilmente senza di loro non avrei trovato l’appartamento che corrispondesse del tutto alle mie esigenze. Nella mediazione era compreso anche il contratto preliminare da firmare qualora fossi stata decisa nonché il contatto con il Notaio che avrebbe stipulato l’atto di compravendita. Prima di procedere in ogni caso decisi di chiedere loro anche un preventivo comprendente tutte le spese, anche appunto quelle del rogito. La mediazione forse avrebbe riguardato anche la parte notarile. Oltre al prezzo della casa infatti, la spesa principale riguarda proprio il costo per la mediazione dell’agente immobiliare e poi quello del Notaio, sia per l’aspetto fiscale delle imposte da pagare, e marginalmente per il suo onorario.

A quanto ammontava il preventivo dell’agenzia immobiliare?

Il preventivo dell’agenzia immobiliare comprendeva la spesa per l’imposta di registro pari a euro 1850 euro, l’imposta ipotecaria e catastale pari a 200 euro cadauna, l’onorario del Notaio più Iva. Al prezzo di compravendita pari a 250.000 euro avrei dovuto aggiungere la somma di euro 6.000 euro come spesa per la mediazione immobiliare. Il prezzo comprendeva poi il costo del preliminare di compravendita per un totale piuttosto elevato. Dopo aver richiesto questo preventivo, decisi di pensarci un attimo e rinunciare al rogito. Questo per continuare a cercare casa da sola, magari interfacciandomi direttamente con il venditore e con il Notaio.

Cambiare casa prima del preliminare

Alla firma del preliminare entrai in uno stato di incertezza perché non ero molto convinta del preventivo fattomi dall’agenzia immobiliare. Chiaramente la mediazione si paga però decisi ugualmente di chiedere un preventivo al Notaio diversamente. Ovviamente non potevo acquistare quell’appartamento senza agenzia dopo che la stessa lo aveva trovato per me, come da clausola. Per questo motivo, feci affidamento su un’altra casa trovata per caso tramite il passaparola. Il prezzo era lo stesso, la rendita anche, quindi chiedi un preventivo.

Preventivo tramite la piattaforma NotaioFacile.it

Decido quindi di procedere a un preventivo chiedendolo direttamente a un Notaio, anche per capire la eventuale possibilità di risparmiare. Non conoscendo un Notaio a Firenze direttamente, decido di procedere per step. Prima mi rivolgo alla Banca per il mutuo, la quale mi risponde sempre circa la possibilità di avere la somma di 170.000 euro in base al mio reddito, alla mia posizione lavorativa. In secondo luogo, decido di comunicare tutti i miei dati online al Notaio, nella speranza di ottenere un preventivo senza necessità di mediazione. Ovviamente riesco a fare questo grazie alla collaborazione del venditore che è d’accordo. Mi sono collegata alla piattaforma e ho ricercato i documenti necessari per potere avere un preventivo per una compravendita.

Quanto ho risparmiato con il preventivo richiesto sulla piattaforma NotaioFacile.it?

In conclusione, dopo aver ottenuto il preventivo online ho confrontato questo preventivo con quello dell’agenzia e ho riscontrato un totale inferiore di circa 800 euro, senza considerare il quantum da versare eventualmente all’agenzia. Riuscendo a gestirmi direttamente con il venditore con il quale ho trovato un accordo, ho ottenuto un contatto diretto e veloce con il Notaio.

Condividi questo articolo

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio