inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Alessia I. Sono responsabile della getione burocratica delle pratice per una coperativa. Stavamo cercando un nuovo notaio ...
Marco E. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Marina F. Dovendo richiedere l'autentica di firma ho fatto la richiesta in Notaiofacile, effettivamente sono stata conta ...
Alberto A. Se ricorrete a un notaio, attenti alle tariffe e esigete la trasparenza. Attenzione, perché non sempre il pro ...
Roberta T. Sto per comprare una seconda casa al mare e volevo sapere quanto mi costa come imposte ma in particolare i cos ...
Valentina R. Mi sembra una buona idea dare un servizio on line, riduce e facilita i tempi, e spero anche i costi, grazie pe ...
Marzia S. Buongiorno volevo ringraziare sono stata contattata velocemente e in modo molto professionale dai Notai. Grazi ...
Veronica B. Io e il mio marito stavamo cercando un notaio per la prima casa di nostro figlio, dato che, pur essendo ancora ...
Errico C. Grazie! Non sapevo dove sbattere la testa e questo servizio è stato davvero utile. ...
Marco E. Volevo capire il costo di un notaio a Milano: sono davvero elevati! Per fortuna ho potuto confrontare diversi ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

I vantaggi di contattare un notaio di Padova online

Un notaio a Padova è utile per chi deve comprare casa in città, chiedere un mutuo o aprire un’attività. In questi casi infatti l’intervento del pubblico ufficiale è previsto per legge a tutela degli interessi delle parti e della regolarità della procedura. Ci troviamo nella provincia che, con i suoi 940.120 abitanti, è la più densamente popolata della regione e dell'intero Triveneto, davanti anche a Verona.

Ne fanno parte ben 102 Comuni: i più densamente abitati sono Albignasego e Vigonza.notaio padova

Non sono solo i residenti nella provincia di Padova a poter aver bisogno del notaio sul posto. La legge non impone di rivolgersi allo studio del posto in cui si abita, ma a qualsiasi Notaio fermo restando che la competenza del Notaio si estende a tutta la Regione, infatti, il professionista può recarsi, per svolgere le sue funzioni, in tutto il territorio veneto in cui si trova la propria sede.

Ciò comporta che anche per stipulare fuori Padova ci si può rivolgere ad un Notaio che ha sede a Padova, il quale può stipulare i suoi atti in tutto l’ambito della Regione, e può accadere ad esempio se si ha necessità di concludere un atto di donazione a casa del donante, in tal caso il professionista potrà recarsi presso l’abitazione della parte se questa si trova nell’ambito di competenza territoriale del pubblico ufficiale.

Acquisto casa a Padova, cosa controlla il notaio: ruolo e responsabilità

Se si ha intenzione di comprare casa a Padova e si è in cerca di uno studio notarile padovano disposto a seguire la propria pratica, tutto quello che bisogna fare è:
• dalla homepage selezionare la provincia di interesse.
• scegliere, dalla sezione “immobiliare” del menu a tendina, il tipo di compravendita per cui si vuole richiedere informazioni o il preventivo notarile a Padova.
• compilare la richiesta in tutti i campi inserire i propri dati di contatto allegando le visure catastali e i documenti relativi all’immobile, se disponibili.


In media i notai di Padova online sul nostro sito rispondono in tempi molto brevi il che serve a garantire una consulenza notarile veloce e tempestiva. E’ intuitivo che più informazioni si riescono ad inserire nel modulo di contatto (eventualmente se disponibili allegando anche i documenti) e maggiori dati si forniranno ai notai online della città per mettersi a disposizione in tempi celeri.

In ogni caso la piattaforma, è bene ricordarlo, non opera come intermediario: questo significa che la scelta del notaio (a Padova e in tutte le altre province) resta totalmente nella discrezionalità dell’utente. Questa è una regola generale che vale anche per chi compra casa a Padova tramite agenzia immobiliare.

Notaio a Padova per acquistare la prima casa

Decidere di comprare una prima casa a Padova è un importante investimento, ma è possibile applicare all’atto di compravendita tutte le agevolazioni fiscali che la legge riconosce a chi non è già proprietario di un’altra abitazione nello stesso Comune in cui si trova l’immobile da comprare e purché chi compra non sia già proprietario, su tutto il territorio nazionale, di un’abitazione comprata con le agevolazioni in oggetto.

Oltre ai requisiti appena enunciati, per godere degli sgravi fiscali sull’acquisto della prima casa, è necessario che l’immobile che si sta comprando a Padova verrà adibito a propria abitazione principale e non deve trattarsi di un immobile di lusso, ma deve necessariamente rientrare nelle categorie catastali a cui la legge riconosce tali benefici come ad esempio le categorie A/2, A/3 o A/4.

È inoltre necessario che il compratore, qualora non abbia già la propria residenza all’interno del Comune dove è ubicato l’immobile che sta acquistando, debba trasferire entro 18 mesi dall’acquisto la propria residenza nel Comune dove è situata la casa.

Applicando le agevolazioni prima casa comprare casa a Padova avrà un costo decisamente più contenuto, difatti le imposte sono ridotte e nello specifico l’imposta di registro è al 2% del valore catastale dell’immobile, rispetto al 9% che invece bisogna corrispondere se non ci si avvale delle agevolazioni in questione.

Il costo dell’acquisto casa a Padova

Come accennato se ci si avvale delle agevolazioni prima casa il costo dell’atto di compravendita è inferiore ma analizziamo nel dettaglio quali sono le imposte e le tasse da pagare per comprare casa.

Se si compra ad esempio la prima casa da un privato le imposte ipotecarie e catastali sono fisse a 50 euro, mentre l’imposta di registro è al 2% del valore catastale dell’immobile. Se invece si compra da un’impresa costruttrice, oltre alle imposte suddette e cioè imposta di registro, ipotecaria e catastale dovute in misura fissa di 200 euro ciascuna, sarà dovuta anche l’IVA al 4%, anziché al 10% in caso di acquisto seconda casa.

Dove comprare casa a Padova: in centro o in periferia?

Una delle zone più caratteristiche e quindi anche più richieste per acquistare casa dal Notaio a Padova per trasferirsi o per darla in affitto avviando un’attività al fine di rendere l’immobile una struttura recettiva è il centro storico, meta di turisti interessati soprattutto a visitare la Cappella degli Scrovegni dipinta da Giotto.

Se in centro storico i prezzi sono più elevati, uno dei borghi più ricercati per acquistare casa a Padova a prezzi inferiori è Ponte di Brenta, nella cui piazza principale si trova la Chiesa di San Marco e San Michele, si tratta essenzialmente di una periferia molto più tranquilla e a pochi passi dal centro.

Comprare casa in provincia di Padova

Se non si dispone delle somme necessarie per poter acquistare in centro o nei quartieri principali di Padova è possibile spostarsi in provincia, nello specifico ad Albignasego e Vigonza, poco distanti dal capoluogo le quali sono località molto caratteristiche perché offrono la possibilità di comprare una casa dal Notaio immersa nel verde.

Tendenzialmente in queste due località è possibile trovare ogni tipo di abitazione, dall’appartamento in condominio alla villa con il giardino, si tratta di zone ricche di verde e di musei, ideale per chi ama vivere a contatto con la natura e la storia che questi posti racchiudono.

Comprare la seconda casa dal Notaio a Padova

Padova ha un patrimonio artistico e culturale tale da renderla una meta attrattiva e molto apprezzata dai turisti, altresì è caratterizzata da un importante centro universitario, per questo è il posto ideale dove poter comprare una seconda casa per metterla a reddito, ad esempio, decidendo di adibirla a bed & breakfast, offrendo alloggio e prima colazione, oppure è possibile decidere di darla in locazione agli studenti fuorisede.

Tendenzialmente, le zone da preferire sono quelle nel centro di Padova vicine alle principali attrattive della città, in particolare vanno menzionale le zone di Piazze, Duomo e Ponte Molino, se invece si è alla ricerca di immobili più piccoli e più economici, ma allo stesso tempo ben collegate, allora è opportuno ricercare casa nelle località di Torre, Mortise e Ponte di Brenta, che sebbene siano zone più periferiche sono in grande crescita.

Comprare una seconda casa in queste zone può rappresentare un ottimo investimento data la grande affluenza di turisti e la presenza di studenti nella zona universitaria o semplicemente di famiglie che non hanno intenzione di acquistare e preferiscono prendere in affitto l’immobile. Ciò consente a chi acquista in questi quartieri un’entrata fissa molto importante dando in locazione gli appartamenti, e sebbene per la compravendita le imposte siano più elevate rispetto ad un acquisto prima casa, non potendo godere delle agevolazioni fiscali, è possibile recuperare quanto versato a titolo di imposta con i canoni di locazione.

Acquistare casa con il mutuo a Padova

Se non si dispone di tutte le somme per poter comprare casa, è possibile richiedere la concessione di un mutuo ad un istituto bancario, di modo da ottenere da quest’ultimo il finanziamento per poter concludere l’acquisto.

In alcune circostanze è possibile godere di determinate agevolazioni con la concessione del mutuo e dei tassi di interesse relativi, ma è anche possibile godere di alcuni sgravi fiscali per l’età ad esempio se chi compra ha meno di 36 anni può richiedere le agevolazioni under 36.

Quanto costa il notaio a Padova? preventivo e tariffe

Il servizio di ricerca notai a Padova offerto dalla piattaforma è completamente gratuito per l’utente e senza impegno: questo significa che il portale non chiederà mai pagamenti per i servizi resi e che l’utente non è obbligato a servirsi effettivamente presso gli studi notarili contattati, per qualsiasi ragione. Il rapporto tra utente e notaio è diretto e riservato, senza intermediazione alcuna, così come eventuali accordi pratici o economici che dovessero intercorrere tra i due. Ricordiamo che chiaramente tutti i notai anche a Padova sono tenuti al pieno rispetto delle norme deontologiche, esattamente come farebbero con un contatto stabilito direttamente presso lo studio notarile in città o qualsiasi altro metodo.

Servizio solo per i notai

Sono sempre più numerosi gli studi notarili di Padova e non solo che scoprono i vantaggi di essere online anche grazie a NF. Molti utenti non sanno da dove partire per cercare studi notarili in zona e quindi la ricerca di notai parte spesso proprio da internet. Se stai navigando in questa pagina perché sei un notaio di Padova interessato a conoscere le potenzialità della rete, contattaci senza impegno.

I notai di Padova possono ricevere online le richieste di contatto direttamente dagli utenti: lo scambio di comunicazioni è diretto, riservato e senza intermediazioni, quindi nel pieno rispetto delle norme deontologiche La piattaforma è anche un canale per ottimizzare i tempi di gestione delle pratiche: la compilazione del modulo con l’invio dei dati e dei documenti infatti consente agli studi notarili di ricevere le richieste già corredate da una serie importante di informazioni utili ad ottimizzare il lavoro.

Torna alle province

richiesta al notaio