Che Tipo di Atto Devi Fare?

Sardegna Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Molise Lazio Abruzzo Umbria Marche Toscana Liguria Emilia Romagna Veneto Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Piemonte Lombardia Valle d'Aosta
Regione
Provincia
Tipologia
Selezionare la provincia nella quale intendi fare l'atto.


NotaioFacile.it il Portale N.1 per Contattare il Notaio

invia ora la tua richiesta gratuita al notaio il modo piu facile e veloce per trovare il notaio il notaio risponde gratis i notai rispondono entro 48 ore notaio gratis e senza registrazione sito numero uno per preventivo notaio il notaio che risponde economico sito specializzato in ambito notarile contatta il notaio gratis
commenti notaio

Il notaio e l'acquisto della casa: quali sono i suoi compiti?


Atto di compravendita e contratto preliminare

L'atto di compravendita di una casa è un accordo formale con cui due parti (il venditore e l'acquirente) stabiliscono il trasferimento della proprietà di un bene immobile, a fronte di un corrispettivo in denaro (il prezzo o corrispettivo pattuito).

Compito del notaio è quello di redigere in forma pubblica l'atto di compravendita (detto anche "rogito"), garantendo in questo modo sulla regolarità dell'accordo e sulla veridicità di quanto dichiarato in esso.


notaio acquisto casa: costi e competenze dal rogito al deposito del corrispettivo.

Rogito casa: il ruolo del Notaio

Il rogito di una casa è solitamente preceduto dalla stipula di un contratto preliminare (il cosiddetto "compromesso notarile") con il quale le due parti si impegnano, entro una precisa data e a determinate condizioni, a stipulare il definitivo atto di compravendita e a portare a termine, dunque, l'acquisto della casa. Ruolo del notaio, in questa fase, sarà quello di presenziare alla stipula del contratto preliminare e verificare che sussistano le condizioni per la vendita dell'immobile.


L'atto di mutuo

Andate a buon fine le stipule del contratto preliminare e dell'atto di compravendita, arriva il momento per l'acquirente, di contrarre un mutuo con una banca per l'effettivo pagamento dell'immobile. Nel caso in cui la garanzia sul prestito sia tipo ipotecario, il solo contratto di mutuo non basta: la sua scrittura richiede la stipula di un atto formale alla presenza del notaio, detto "atto di mutuo notarile", con cui quest'ultimo consente l'iscrizione dell'ipoteca sull'immobile oggetto del finanziamento.


Deposito del prezzo o corrispettivo presso il notaio

La Legge di Stabilità 2014 ha previsto che al momento del rogito, il prezzo (o corrispettivo) della compravendita venga trattenuto dal notaio, il quale ha l'obbligo di annotare la cifra sul Registro Somme e Valori e successivamente versarla su un apposito conto corrente.


In questo modo la cifra corrisposta dall'acquirente (il prezzo, insieme alle relative imposte) viene "congelata" dal notaio, in attesa che l'acquisto della casa venga definitivamente ufficializzato attraverso la trascrizione dell'atto notarile di vendita nei Registri immobiliari(generalmente entro un mese dal rogito).


In breve: i ruoli del notaio nell'acquisto di una casa

  • Scrittura e stipula del contratto preliminare (o compromesso) fra le parti
  • Scrittura e stipula dell'atto di compravendita vero e proprio
  • Stipula dell'atto di mutuo, nel caso in cui questo sia di tipo ipotecario
  • Trattenimento del prezzo e versamento obbligatorio della cifra in un conto
  • corrente dedicato