inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Minia T. Mia mamma purtroppo si muove con grande fatica e vuole vendere la casa. Per questo ho inviato una richiesta di ...
Loris D. Davvero facile la compilazione e chiare le spiegazioni, Complimenti per il servizio. ...
Paolo M. Ho contattato il Notaio con NotaioFacile e devo proprio dire che è stato davvero Facile! Bravi. Un gran bel s ...
Nicola T. Dato che mia moglie ha ereditato un terreno, stavo cercando su Google come trovare un notaio adatto a questo t ...
Chiara F. Eccezionale!!!!! puntualissimi e precisissimi; ringrazio con piacere. ...
Eleonora S. Quello che ho scelto tramite questo sito non è il notaio più economico del mondo, ma sono contenta perché u ...
Fabio R. La parcella di un notaio si paga "volentieri" solo se il notaio ha fatto un buon lavoro. Così ho chiesto dei ...
Andrea G. L’iniziativa mi sembra interessante per chi, come me, non ha frequenti contatti con la categoria dei notai. ...
Giovanni R. Cercando informazioni per una cessione di quote ho trovato questo sito e subito dopo aver inviato la richiesta ...
Claudio E. Volevo ringraziarvi perché ho ricevuto finalmente! Un Preventivo Notarile Analitico, con tutte le voci dei co ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Agevolazioni acquisto prima casa under 36

Agevolazioni acquisto casa under 36

Il Decreto sostegni Bis ha introdotto diverse agevolazioni per l’acquisto della prima casa per gli under 36. Vediamo insieme quali sono le più interessanti

Le agevolazioni per l’acquisto della prima casa per under 36 sono alcune tra le misure più attese e popolari introdotte dal Decreto Sostegni Bis.

La prima e più significativa tra le agevolazioni previste è la cancellazione delle imposte catastale, ipotecaria e di registro in caso di acquisto tra privati.

Ricordiamo che quando si acquista una prima casa tra privati oltre al prezzo dell’immobile occorre versare anche le imposte catastali e ipotecarie, nella misura di 50 euro ciascuna, e l’imposta di registro stabilita nel 2% del valore catastale (il valore catastale è un valore nominale ottenuto moltiplicando la rendita catastale dell’immobile rivalutata del 5% per il coefficiente di 110), con un minimo di 1000 euro.

Le agevolazioni per l’acquisto della prima casa per under 36 consentono un consistente risparmio: immaginando che l’immobile abbia una rendita catastale di 900 euro e quindi un valore catastale di 103.950 euro, agli acquirenti under 36 risparmieranno 2.079 euro di imposta di registro e 100 euro di imposta catastale e ipotecaria.

Al di là del caso specifico, il risparmio “certificato “è di almeno 1.100 euro, considerando che, a prescindere dal valore catastale, l’importo minimo per l’imposta di registro è 1.000 euro.

Previste agevolazioni per acquisto prima casa under 36 anche in caso di acquisto da un costruttore entro i 5 anni dalla costruzione e o ristrutturazione dell’immobile. In questo caso imposta di registro catastale ipotecaria sono fisse e pari a 600 euro totali, mentre sul prezzo dell’immobile si paga l’iva al 4%. In questo caso oltre a non dover versare i 600 euro previsti dalle imposte, l’acquirente under 36 ha un credito di imposta da far valere nella prima dichiarazione dei redditi utile pari all’Iva versata. In caso siano passati più di cinque anni, la casistica torna ad essere quella dell'acquisto tra privati.

L’esenzione dal pagamento delle imposte e il credito d’imposta non sono tuttavia le uniche agevolazioni per acquisto prima casa per under 36, altre agevolazioni riguardano la concessione di mutui.

Agevolazioni acquisto prima casa per under 36: i mutui

Il Decreto Sostegni bis ha previsto altre agevolazioni per l’acquisto prima casa per under 36 riguardanti i mutui, come l’esenzione del pagamento dell’imposta sostitutiva di mutuo pari allo 0,25% della somma richiesta. Anche in questo caso facciamo un esempio: un acquirente over 36 richiede un mutuo per 100.000 euro, l’imposta sarà pari a 250 euro; se lo stesso mutuo è richiesto da un under 36 per acquistare la prima casa l’imposta non è dovuta e dunque l’under 36 risparmia 250 euro.

Un’altra delle agevolazioni per acquisto prima casa per under 36 è la possibilità che il fondo Consap garantisca fino all’80% del mutuo richiesto, in questo modo sarà possibile ottenere il finanziamento anche per soggetti che in regime ordinario non avrebbero accesso al mutuo. Il fondo Consap è infatti un fondo istituito dallo Stato per facilitare la concessione dei mutui a giovani coppie, a nuclei monogenitoriali con figli minori e a giovani con contratti atipici,  il Decreto Sostegni Bis ha alzato l’età di accesso a 36 anni, prima era fino a 35.

Agevolazioni acquisto prima casa under 36: i requisiti

Queste agevolazioni per l’acquisto di prima casa under 36 sono accessibili a tutti coloro che non hanno ancora compiuto 36 anni d’età? No, le condizioni per accedere alle agevolazioni sono una di carattere anagrafico e questa è chiara (non aver compiuto 36 anni) e una di carattere economico: l’Isee del richiedente non deve superare i 40.000 euro. Inoltre è necessario che l’immobile che si intende acquistare non rientri nella categoria catastale degli immobili di lusso e che sia nei fatti destinato a prima casa, il che significa che l’acquirente non possieda già una casa o si impegni a venderla entro i 12 mesi successivi al rogito del nuovo immobile e che porti la residenza nella casa  acquistata entro 18 mesi.

Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio