inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Paola G. Consulenza Notarile Gratuita e Professionale Buonasera, devo dire che, dopo iniziali difficoltà forse dovute ...
Salvatore B. Preventivo Notaio; il servizio è di utilizzo veramente semplice ed intuitivo. Salve, ho appena richiesto un ...
Micole G. Inizialmente ero scettico nella ricerca di un Notaio Online. Mi sono dovuto ricredere, davvero un'ottima inizi ...
Giovanni La. Abito a Roma e per una compravendita negozio ho chiesto vari preventivi a notai della mia città. Il preventiv ...
Nicola T. Dato che mia moglie ha ereditato un terreno, stavo cercando su Google come trovare un notaio adatto a questo t ...
Tommaso M. Sevizio Puntuale, professionale, Preciso e perfetto Grazie per l'eccellente servizio prestato mi. Se tutto i ...
Francesco P. Buonasera, il mio commento al buon fine…..!? Se i Notai mi risponderanno direi più che ottimo, il servizio. ...
Giuseppe B. Ho richiesto un preventivo per notaio per procura generale. Ho avuto dei valori e dei nomi a cui rivolgermi. ...
Andrea A. Il notaio online è sicuramente una valida alternativa, ma lascia sempre qualche dubbio. Mi sono trovato bene ...
Girolamo G. Egregio Signori, Il vostro servizio è estremamente utile alla gente comune che di questi tempi è alle prese ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Comprare casa e intestarla ai figli: come fare

Comprare casa e intestarla ai figli

Comprare casa ed intestarla ai figli è il sogno di molti genitori. In Italia il mattone è considerato un bene rifugio e comprare casa ed intestarla ai figli è uno dei modi per assicurare loro un futuro

Comprare casa ed intestarla ai figli è un desiderio che anima molte famiglie. Le ragioni sono molte: ad esempio evitare un doppio passaggio di proprietà dell’immobile, ma anche la maggior disponibilità di denaro e la disponibilità di un reddito certo (magari la pensione) che possono essere determinanti nell’accensione di un mutuo, ed ancora la possibilità intestando la casa al figlio che si tratti di prima casa e possa usufruire delle relative agevolazioni fiscali previste appunto per l'abitazione principale.

Quali che siano le motivazioni, comprare casa ed intestarla ai figli è un costume diffuso nella nostra società. Vediamo come fare.

Comprare casa e intestarla ai figli: ecco come

La strada più semplice per acquistare un'abitazione e intestarla subito ai figli è che i genitori, disponendo dell’intera somma richiesta per l’acquisto, procedano alla compravendita, versino il denaro al compratore e in sede di rogito intestino la casa al figlio o ai figli maggiorenni.

Si parla in questo caso di “adempimento del terzo”: un terzo, i genitori nel nostro caso, intervengono nella compravendita dell’immobile per pagare al posto del figlio. Si tratta dunque di una donazione indiretta in cui chi paga dichiara di farlo per puro spirito di liberalità (quindi, in altre parole, facendo un "regalo" a qualcun altro, senza alcun ritorno per sé), non in cambio di benefici o per saldare debiti.

E se i genitori non disponessero dell’intera somma richiesta, ma volessero ugualmente comprare casa e intestarla ai figli? In questo caso possono richiedere un mutuo per pagare l'importo necessario all'acquisto dell'abitazione in oggetto. I genitori, che hanno la possibilità di pagare le rate, richiedono il mutuo all’istituto bancario e come garanzia possono esporre la casa che sarà intestata al figlio, il figlio diventerà così il terzo datore di ipoteca. Si tratta naturalmente di una strada un po' più complessa rispetto alla prima, perché richiede l'intervento - e l'approvazione - di un interlocutore che nel caso precedente non era previsto, cioè la banca, che vorrà naturalmente delle garanzie e richiederà determinate condizioni.

I genitori possono naturalmente anche dare in garanzia la propria casa di proprietà in modo che la nuova abitazione del figlio sia libera da ipoteca.

In caso di accensione di mutuo i genitori possono anche semplicemente essere garanti: in questo caso il mutuo è intestato al figlio, ma se non dovesse adempiere ai pagamenti i genitori subentrerebbero ad assolvere l’obbligo.

Questi meccanismi funzionano se i figli sono maggiorenni, ma si può comprare casa e intestarla a figli minorenni?

Abbiamo visto dunque le due strade percorribili nel caso in cui si desiderasse acquistare un'abitazione e intestarla al figlio o ai figli maggiorenni. Ma le cose cambiano se i destinatari hanno meno di 18 anni e non hanno dunque raggiunto la maggiore età. Dunque, la prima questione: è possibile comprare casa ed intestarla ai figli minorenni? Sì, è possibile, ma occorre applicare una precisa procedura. Il Codice Civile indica che i genitori devono essere autorizzati dal giudice. L’autorizzazione ricevuta deve essere presentata al Notaio che stipulerà la compravendita.

I genitori che desiderano comprare casa ed intestarla ai figli minorenni devono quindi  per prima cosa chiedere autorizzazione al giudice tutelare di residenza dei minori ed esporre le ragioni dell’acquisto. Il giudice valutata la questione  concederà oppure no l’autorizzazione all’acquisto e ad intervenire al rogito dell’immobile.

Possono esistere ragioni per negare l’autorizzazione da parte del Giudice all'acquisto di una casa con intestazione al figlio minorenne? Sì, se per esempio l’immobile è gravato da ipoteche o in condizioni fatiscenti tali da rappresentante più un debito che un vantaggio probabilmente il giudice negherà il permesso di acquisto.

Comprare casa e intestarla ai figli: riassumendo

Comprare casa ed intestarla ai figli è dunque possibile e si può far in modi diversi: intervenendo direttamente nell’acquisto, intestandosi il muto come mutuatari offrendo in ipoteca casa del figlio o ancora intestandosi il mutuo ed offrendo in garanzia la propria abitazione. Occorre però ricordare che se i figli sono minorenni è necessaria l’autorizzazione del giudice.

Per l’acquisto della casa e per l’accensione del mutuo ipotecario è necessario rivolgersi a un Notaio, tuttavia la delicatezza dei passaggi rende utile riferirsi ad un professionista esperto anche per un consulto prima di procedere al rogito.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
richiesta al notaio