inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Massimo V. Grazie per il servizio, davvero un ottima idea! ...
Maria Gabriaella B. Molto comodo direi. Per ora ho fatto solo la richiesta e mi sono trovata bene. Grazie. ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Gabriele Di. Ho ricevuto in eredità da un lontano parente un terreno in provincia di Perugia. I notai di NotaioFacile sono ...
Valentina R. Mi sembra una buona idea dare un servizio on line, riduce e facilita i tempi, e spero anche i costi, grazie pe ...
Federica B. Prezzo notaio Perfetto Srl costituita e velocemente Buon Servizio. Ho risparmiato anche 300 euro rispetto al n ...
Tsjana D. Complimenti per vostro sito e una idea gieniale buon lavoro e aspeto la vostra risposta e vostro preventivo ma ...
Concetta U. Come trovare il Notaio Low cost? ho provato su internet e ho visto alcuni studi della mia citta con scritto st ...
Tommaso R. Trovare il Notaio su Internet: possibile e comodo E’ il primo approccio, non sapevo che esistesse un serviz ...
Martina F. Avevo bisogno di una informazione semplicissima: qual è il costo del notaio per due atti? NotaioFacile.it mi ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Acquisto secondo box per la prima casa: ci sono agevolazioni?

Comprare il secondo box per la prima casa

Comprare box auto dal notaio

Può accadere che nel corso della vita dopo aver comprato una prima casa dal notaio si senta l’esigenza di comprare un box auto per tutelare il proprio veicolo e non esporlo ai pericoli della strada, nonché alle intemperie.

Nelle dinamiche familiari è possibile che vi siano più persone che dispongano di un’auto in quanto i posti di lavoro possono essere lontani e in diverse città per i vari componenti della famiglia.

Vediamo cosa comporta decidere di comprare un secondo box dal notaio e quanto costa.

Comprare box auto dopo aver comprato casa

Non sempre l’acquisto di un box auto dal notaio è contestale all’acquisto prima casa e ci si chiede se sia possibile risparmiare usufruendo delle agevolazioni fiscali prima casa.

La legge ha offerto la possibilità di separare temporalmente i due acquisti dal notaio, ma di poter beneficiare ugualmente delle agevolazioni fiscali prima casa.

Quindi sia se la casa e il box auto siano comprati insieme, sia se vengano comprati separatamente a distanza di tempo, non c’è da preoccuparsi in quanto si potrà accedere ai benefici fiscali che adesso affronteremo.

Agevolazioni fiscali prima casa

La legge offre la possibilità di risparmiare per l’acquisto della prima casa dal notaio offrendo l’opportunità di usufruire delle agevolazioni fiscali prima casa. È una strategia presente nell’ordinamento italiano per favorire il mercato immobiliare e per incentivare la circolazione degli immobili; spesso questo settore ha avuto delle battute di arresto che hanno avuto delle ripercussioni sul sistema economico e finanziario.

Acquisto box e agevolazioni fiscali

Il box auto rientra nella categoria catastale che consente di usufruire delle agevolazioni fiscali prima casa, sia se venga comprato contemporaneamente alla casa, sia se venga comprato in un momento successivo. Pertanto sarà possibile risparmiare in entrambi i momenti e non ci si dovrà preoccupare se non si avrà quindi la disponibilità economica per l’acquisto quando si vorrà comprare la prima casa.

Comprare un secondo box dal notaio

Una delle domande più frequenti è se sia possibile comprare un secondo box auto e usufruire delle agevolazioni fiscali prima casa.

Il problema che si pone è se sia possibile usufruire dello “sconto” concesso dalla legge per l’acquisto di una pertinenza, come il box auto, anche una seconda volta, dopo averne già potuto beneficiare.

Questo quesito è stato sottoposto anche all’Agenzia delle Entrate che ha fornito una risposta in modo chiaro e univoco affermando che per determinate categorie catastali è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali anche se comprate come pertinenza in un secondo momento, ma è possibile beneficiarne una sola volta. Quindi vengono esclusi i benefici fiscali nel caso in cui si acquistano nuove pertinenze che fanno parte della stessa categoria catastale della prima.

Principali esempi di pertinenza

I principali esempi di pertinenza sono quelli di categoria catastale C/2, C/6 e C/7. Rientrano nella categoria C le soffitte, le cantine, i solai, i locali deposito e i magazzini, ma anche le autorimesse, le tettoie e i posti auto.

Che significa? Vuol dire che appartengono ad una determinata categoria che è possibile rinvenire al catasto: il catasto infatti prevede per ciascun immobile una precisa descrizione, con attribuzione di dati catastali, di categoria e di rendita catastale. Per scoprire la categoria catastale di un immobile sarà proprio il notaio ad effettuare tale controllo, rappresentando uno degli adempimenti pre-stipula, chiamato visura catastale.

Quanto costa comprare un secondo box auto dal notaio

Pertanto una volta assodato che per il secondo box auto comprato dal notaio non è possibile beneficiare delle agevolazioni fiscali prima casa, le tasse e le spese da affrontare saranno quindi differenti.

Pertanto l’aliquota dell’imposta di registro non sconterà il 2% come avviene per la prima casa, ma sconterà il 9%, come se fosse un acquisto di una seconda casa dal notaio, applicando quindi le imposte e le tasse previste per gli acquisti ordinari.

Altre differenze possono rilevarsi se si compra da un privato o da un costruttore, in quanto in quest’ultimo caso, bisognerà tenere in considerazione anche l’applicazione dell’Iva.

Imu secondo box auto

Uno dei problemi che ci si può porre è il pagamento dell’Imu per l’acquisto di un secondo box dal notaio. Quando si parla di Imu si fa riferimento al tributo previsto a livello comunale per tutti coloro che possiedono un immobile.

Se un’abitazione principale ha come pertinenza due garage, solo uno dei due garage sarà pertinenza dell’abitazione principale ai fini del pagamento dell’Imu.

Cosa comporta ciò? Vuol dire che l’aliquota riservata alle pertinenze dell’abitazione principale sarà prevista solo per un box auto, mentre l’altro dovrà scontare l’aliquota Imu per gli immobili diversi dall’abitazione principale.

Acquisto box auto e notaio

Prima di comprare un secondo box auto è opportuna una consulenza notarile in quanto come analizzato fino ad adesso le spese potrebbero essere diverse sia al momento del rogito notarile, sia nel corso del tempo con riferimento alle tasse patrimoniali.

Pertanto, rivolgersi sin dall’inizio a un notaio per avere un quadro chiaro anche in relazione alla propria situazione concreta, può essere di grande aiuto allo scopo di ponderare la scelta dell’acquisto con maggiore sicurezza e informazioni sul punto.

Grazie alla piattaforma di NotaioFacile è possibile richiedere gratuitamente, senza impegno, un preventivo notarile, entrando in contatto diretto con un notaio, compilando i campi previsti inerenti la città in cui si intende stipulare e il tipo di atto da concludere.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio