inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Silvio T. Buongiorno, io abito a Roma e grazie a NotaioFacile ho trovato uno Studio Notarile a Roma peraltro a meno di u ...
Nicola I. Un sito molto interessante e molto utile per chi come me deve affrontare delle spese molto significative ...
Simone La. Dopo la morte di mio padre io e i miei fratelli ci siamo trovati in difficoltà a gestire tutte le pratiche pe ...
Monica S. Ottimo Sito! Compimenti Monica S. ...
Ilaria Di. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Mirko P. Volevo proprio farvi i complimenti e ringraziarvi. Ho provato ad effettuare una richiesta di preventivo su Not ...
Sandro N. Ho saputo che si può risparmiare sulla casa scegliendo di fare l'atto da gennaio con l'introduzione delle nuo ...
Loris D. Davvero facile la compilazione e chiare le spiegazioni, Complimenti per il servizio. ...
Marzia S. Buongiorno volevo ringraziare sono stata contattata velocemente e in modo molto professionale dai Notai. Grazi ...
Antonio L. Allora fonziona davvero!, scusate ma non pensavo che un servizio gratuito potesse esssere davvero operativo ed ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Quattro modi per comprare casa senza mutuo dal Notaio

Quattro modi per comprare casa senza mutuo

1.Compravendita con riserva di proprietà dal Notaio quando si vuole comprare casa senza mutuo

Una volta trovata la casa che si desidera comprare bisogna fare i conti con i costi che tale scelta implica, e, come spesso accade, se non si dispone dell’intera somma e non si ha la possibilità di contare su un prestito dai propri parenti, l’unica soluzione appare quella di chiedere la concessione di un mutuo alla Banca.

Ebbene non sempre ciò è possibile, o meglio, molte volte non si riesce ad ottenere la concessione del mutuo per i più svariati motivi, ma può accadere che anche se concesso questo non copre l’intero importo da corrispondere, ecco perché ci si chiede se esistano dei modi per comprare casa senza mutuo.

Ebbene una strada percorribile nel nostro ordinamento è quella della vendita con riserva di proprietà e cioè di un atto di vendita mediante il quale il compratore ottiene subito il godimento dell’immobile sebbene non paghi immediatamente l’intero prezzo, ma lo corrisponda a rate.

Perché è vantaggioso comprare la casa con riserva di proprietà?

L’atto di compravendita con riserva di proprietà dal Notaio rappresenta un modo per poter acquistare un immobile anche quando non si dispone dell’intera somma da corrispondere a titolo di prezzo e non si ottiene la concessione del mutuo dalla Banca.

Tendenzialmente, tale contratto è vantaggioso sia per chi vende che per chi acquista, e più precisamente per il proprietario perché non avviene il passaggio di proprietà della casa che rimane in capo a lui fino al pagamento dell’ultima rata del prezzo pattuito, e per il compratore perché ottiene immediatamente il godimento dell’immobile, nonostante non abbia pagato per intero il corrispettivo dell’acquisto.

Altro considerevole vantaggio per il compratore è che se sussistono eventuali ipoteche o pignoramenti a carico del venditore non ci si può rivalere sul compratore che ha solo il godimento dell’immobile; per il proprietario vi è l’ulteriore vantaggio di poter risolvere il contratto, ottenendo non solo indietro la casa ma anche il risarcimento dei danni, qualora il compratore non rispetti le scadenze del contratto.

È bene precisare che tale contratto, rispetto ad una normale compravendita con mutuo presenta delle differenze, oltre alla mancata corresponsione dell’intero prezzo al momento della stipula, è da considerare che le parti continuano a rimanere in contatto tra loro in quanto il venditore dovrà ricevere le rate dal compratore fino al momento del pagamento dell’ultima rata in cui entrambe le parti dovranno tornare dal Notaio affinché il venditore possa rilasciare la quietanza del prezzo che gli è stato corrisposto, definendo così il passaggio di proprietà in capo al compratore.

2.Il compromesso ed il mutuo futuro dal Notaio come modo di acquisto della casa senza mutuo

Ulteriore alternativa all’acquisto della casa con mutuo è quella di stipulare dinanzi al Notaio un contratto preliminare di compravendita mediante il quale il compratore si impegna a versare delle somme come pagamento rateale della casa.

In linea di massima tale meccanismo consente alle parti di giungere ad una cifra tale da consentire la concessione del mutuo per corrispondere la somma residua da versare al proprietario dell’immobile.

Il vantaggio di tale contratto è quello di riservare l’acquisto della casa da parte del compratore interessato e per il venditore di ottenere il pagamento rateale del prezzo prima ancora di trasferirne la proprietà.

Diversamente da un normale atto di acquisto della casa con mutuo vi è la necessità di presentarsi dinanzi al Notaio oltre che per la stipula del compromesso, anche per il definitivo e per il contratto di mutuo.

Tendenzialmente tale contratto consente di agevolare chi non ha la possibilità di ottenere il mutuo dalla Banca per l’intero prezzo di vendita, ma solo per una somma inferiore, pertanto il compratore in tal caso deve poter contare sulla disponibilità delle somme per poter pagare le rate prefissate nel preliminare; c’è, inoltre, la possibilità di diritto di recesso con la previsione del pagamento di una multa sulla base degli anni trascorsi nei versamenti e apporti di denaro.

3. Affittare la casa per poi comprarla attraverso il rent to buy dal Notaio

Il rent to buy, o contratto di affitto ai fini della compravendita, rappresenta una possibilità per chi è a corto di liquidità e vuole acquistare casa tramite l’affitto.

Di norma si sottoscrive un contratto di locazione dal Notaio che prevede l’opzione che in futuro il locatario possa acquistare la casa presa in affitto, per tale motivo è previsto un canone mensile più elevato rispetto a quelli normali proprio perché una parte delle somme versate a canone sono destinate a costituire il deposito finale per la compravendita finale.

Tra gli aspetti positivi di tale soluzione vi è il mantenimento della proprietà dal parte del proprietario a cui verranno corrisposti i canoni di locazione maggiorati e per il locatario, futuro compratore, il vantaggio che tutte le spese, inclusa l’Imu, restano a carico del proprietario fino a quando non si è conclusa la vendita.

Cosa deve contenere il contratto di rent to buy se non si ottiene la concessione del mutuo

Oltre alla previsione di un canone mensile maggiorato, l’atto notarile di rent to buy deve contenere il riferimento all’opzione di futuro acquisto alla scadenza del contratto da parte dell’affittuario, il quale potrà scegliere se riscattare o meno la casa, versando la somma a copertura dell’intero valore dell’immobile dalla quale andrà decurtato il valore dei canoni versati.

4.Ottenere un leasing immobiliare per comprare casa dal Notaio

La banca ha la possibilità di acquistare la casa a cui il privato è interessato e, dietro il pagamento di un canone mensile per un periodo di tempo stabilito, nonché di una maxi rata finale offre l’immobile al privato. Si tratta del contratto di leasing immobiliare la cui durata minima è di otto anni e alla cui scadenza l’utilizzatore può scegliere se recedere dal contratto, chiederne il rinnovo o procedere all’acquisto riscattando la residua parte del valore e scontando il canone versato.

Tendenzialmente se si ha difficoltà a pagare le rate si può sospendere il pagamento, per una sola volta e per massimo dodici mesi; mentre se si è impossibilitati a pagare le rate in maniera definitiva, la casa è venduta e all’utilizzatore viene restituito quanto di sua competenza al netto dei canoni scaduti e non pagati.

Condividi questo articolo

Autore: Notai Online articolo realizzato personalmente dall'autore e coperto da copyright ©
richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio