inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Rocco A. Spero che questo servizio aiuti altre persone che come mè erano alla ricerca del Notaio, Complimenti e buon l ...
Loris D. Davvero facile la compilazione e chiare le spiegazioni, Complimenti per il servizio. ...
Veronica B. Io e il mio marito stavamo cercando un notaio per la prima casa di nostro figlio, dato che, pur essendo ancora ...
Gianca B. Ho trovato il Notaio con un click.. SUPER! Solo una parola :) SUPER Non mi sembra utile aggiungere altro per ...
Mario L. Utile e veloce, ogni promessa è stata mantentuta e addirittura superata, il Notaio mi ha risposto 4 ore dopo ...
Alberto P. Buongiorno, esprimo il mio apprezzamento per il servizio che considero eccellente. Nel giro di 48 ore ho ricev ...
Arianna O. Io e degli ex colleghi ci stiamo mettendo in proprio costituendo una società di persone, nello specifico una ...
Roberta T. Sto per comprare una seconda casa al mare e volevo sapere quanto mi costa come imposte ma in particolare i cos ...
Gabriele Di. Ho ricevuto in eredità da un lontano parente un terreno in provincia di Perugia. I notai di NotaioFacile sono ...
Federico De. Ho inviato una richiesta di preventivo al notaio per modifica di una società. Ho avuto diverse valutazioni. D ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Perchè ho sostituito un mutuo con un altro dal notaio

Ho chiesto un mutuo a una banca per comprare casa

perche ho sostituito un mutuo con un altro dal notaioCirca dieci anni fa ho stipulato un mutuo con una banca per poter acquistare una casa tutta mia. All'epoca avevo da poco 30 anni e avevo accumulato un po' di risparmi per poter affrontare questo importante investimento, ma non bastavano per pagare l'intero prezzo della mia casa, richiesto dalla parte venditrice. Così decisi di richiedere un prestito ad una banca. Da poco avevo iniziato a lavorare come professoressa di inglese alla scuola media, ricoprendo la carica di insegnante di ruolo. Lo stipendio non era particolarmente elevato all'inizio, ma potevo permettermi di pagare mensilmente una rata del mutuo. Probabilmente la stessa cifra l'avrei pagata se avessi fatto un contratto di locazione dal notaio. Per tali ragioni ritenni che il mutuo fosse la soluzione migliore. Grazie al mutuo stipulato dal notaio sono riuscita ad avere una casa a 30 anni. Naturalmente la banca voleva essere garantita sulla restituzione della somma data in prestito, comprensiva di interessi e di ogni altra spesa. In virtù di questa richiesta il mutuo fu garantito da ipoteca iscritta proprio sulla casa che stavo acquistando. Se non avessi adempiuto alla restituzione della somma prestata e a quanto prescritto nel contratto di mutuo, la Banca avrebbe potuto soddisfare i suoi diritti sulla casa che stavo acquistando.

La mia consulenza dal notaio

Dopo diversi anni dall’acquisto della casa e dalla stipula del mutuo scoprii che un’altra banca offriva la possibilità di richiedere un mutuo a delle condizioni migliori rispetto a quelle che avessi con il mio primo mutuo. Mi sembrò un'ottima chance e soluzione. Da diversi miei amici raccolsi notizie circa la possibilità di richiedere un nuovo mutuo per estinguere il precedente con il nuovo istituto di credito. Ovviamente erano delle notizie profane apprese da esperienze di persone a me vicine  e non da esperti del settore. Così dopo essermi recata in banca per avere delle informazioni più dettagliate, decisi di cercare anche un notaio. Avevo perso ogni contatto con il notaio con cui avevo stipulato l'atto di vendita della casa insieme al mutuo. Non sapevo con precisione a chi rivolgermi per questo scelsi di affidarmi al notaio della mia città.

Perché ho deciso di sostituire il vecchio mutuo con un nuovo mutuo dal notaio

Dopo il colloquio avuto con il notaio capii che potevo stipulare un nuovo mutuo più conveniente con una nuova Banca, allo scopo di estinguere il precedente e proseguire i rapporti solo con la nuova banca. Questo tipo di operazione aveva un nome che era la surroga del mutuo. Imparai che la surroga è un mutuo di scopo, nel senso che quel mutuo viene richiesto proprio per quel motivo specifico, in questo caso l’estinzione del precedente mutuo. La somma che mi è stata concessa con questo secondo mutuo fu esattamente uguale al debito residuo del vecchio mutuo (aggiornato alla data della stipula), mentre le condizioni del contratto, come ad esempio la durata, l’importo della rata e il tasso del mutuo erano differenti. Con la surroga si “sostituisce” il mutuo precedente senza dover effettuare la cancellazione della vecchia ipoteca e senza dover procedere a una nuova iscrizione ipotecaria.

I miei vantaggi con la surroga del mutuo

Grazie a questa scoperta capii che era possibile aumentare e/o diminuire la durata residua del mutuo, modificare l’importo della rata, scegliere un tasso fisso o un tasso variabile, indipendentemente dalle condizioni che avevamo pattuito con la Banca nel mutuo originario. Una volta definito con chiarezza quello che mi aspettavo di ottenere con un’operazione del genere, cominciai la ricerca della migliore offerta di surroga sul mercato. Ovviamente non sapevo se la surroga potesse essere sempre utilizzata, o meglio se poteva fare al mio caso, ma per fortuna la surroga poteva sostituire anche il mio mutuo richiesto per l'acquisto della mia prima casa. Un altro aspetto positivo della sostituzione del vecchio mutuo era quella di avere diritto alla gratuità dell'operazione: così tutte le spese (costi di istruttoria, per accertamenti sulla titolarità dell’immobile da parte del notaio e di stipula dell’atto pubblico notarile) rimanevano a carico esclusivo della nuova banca. Inoltre, nella mia posizione, in qualità di cliente dell’istituto bancario, non avrei dovuto avvisare la vecchia banca del trasferimento, ma sarebbe stata quella nuova ad avvisarla. La vecchia banca avrebbe trasferito, quindi, al nuovo istituto tutta la documentazione con la quale ho aperto il mutuo originario.

In quanto tempo ho sostituito il vecchio mutuo dal notaio

Non avendo alcuna esperienza in merito pensavo che un'operazione del genere richiedesse molto tempo in virtù dei numerosi passaggi burocratici, coinvolgendo più soggetti. Invece rimasi molto colpita dalla velocità dell'operazione, in quanto in 30 giorni riuscimmo a completare il tutto.

Ho scelto la banca per la surroga del mutuo

Prima di procedere valutai la migliore offerta e scelsi la Banca che offriva delle condizioni migliori sul mutuo, mi recai presso uno sportello della nuova banca nella quale volevo spostare il mutuo e feci richiesta di surroga. I moduli necessari erano disponibili direttamente nella filiale della mia nuova banca. La nuova banca avrebbe valutato la richiesta ed eventualmente avrebbe dato il via al trasferimento del mutuo. Sarebbe stato a carico della nuova banca contattare la banca originaria e comunicare la mia volontà di procedere con una surroga mutuo. Naturalmente è stato necessario fornire informazioni specifiche sul mutuo che avevo inizialmente stipulato dal notaio, tra cui l’ammontare del debito residuo che doveva essere trasferito, l’importo del debito residuo sarebbe diventato l’intero ammontare del nuovo mutuo erogato dalla nuova banca. La vecchia banca per legge non si sarebbe potuta opporsi alla surroga.

Condividi questo articolo

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
richiesta al notaio