inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Piero O. Comprare la casa stava diventando un impresa difficilissima, tra la banca che ci ha messo 3 mesi per concederm ...
Saverio M. Alla ricerca Online di informazioni sulla separazione dei beni vi ho trovato.. Ho richiesto un preventivo ed o ...
Alice C. Notaio per cambio sede legale srl in altro comune ...
Marco E. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Lorenzo F. Un notaio gratis non esiste! Ma NotaioFacile.it mi ha fornito una grande consulenza! ...
Aldo B. NOTAIO FACILE SIA UNA VALIDA INIZIATIVA PENSO CHE NOTAIO FACILE SIA UNA VALIDA INIZIATIVA CHE PERMETTE AGLI U ...
Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Marco F. Ricerca del Notaio e del Preventivo NOTAIO FACILE La tempestività e la chiarezza del sito e dei preventivi ...
Gerry M. Ho appena richiesto informazioni,quindi non ho risposte per valutare l'operato di questo sito,ma se si svolger ...
Cecilia M. Consulenza Notarile in tempi rapidi, gratuita ed altamente professionale. Utile iniziativa, che permette la c ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Notaio a Bologna, come ottenere una consulenza professionale online
notaio-bologna-studio-notarile-bo

Da dove partire per trovare un notaio a Bologna? Quando si compra casa o si avvia una società, si ha bisogno di trovare un notaio di fiducia che segua la pratica. Trattandosi di eventi che non accadono tutti i giorni nella vita di una persona comune, spesso capita che, chi si trova ad avere questa esigenza, non abbia a portata di mano il nominativo di un professionista di fiducia indicato o che per molteplici ragioni si desideri trovare un notaio diverso da quello a cui si è rivolta la sua famiglia in passato. Internet in questi casi può essere uno strumento molto utile anche perché il passaparola non è il metodo più indicato e potrebbe presentare alcune gravi lacune.

Studio notaio a Bologna: l’imbarazzo della scelta


Ci sono più di cento studi notarili a Bologna, corrispondenti a quasi un terzo di tutti quelli operanti negli otto distretti notarili fuori dal capoluogo: Modena, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Piacenza, Forlì e Rimini e Ravenna. L’imbarazzo della scelta: in senso letterale ma anche figurato. Si perché proprio l’ampia presenza di notai a Bologna potrebbe disorientare chi si trova ad aver bisogno di questo servizio per la prima volta e non sa dunque da dove partire. Come scegliere quindi un buon notaio di Bologna? Quali sono i requisiti utili per la selezione e quali i metodi più efficaci e veloci? Vediamoli insieme per superare l’imbarazzo della scelta! Se devi raggiungere il notaio a Bologna e non vuoi dover arrivare ogni volta dall'altra parte della città, potresti trovare molto utile lo strumento di ricerca notarile online. 

Notai a Bologna: competenze e posizione guidano la scelta


Quando si deve incaricare un notaio, a Bologna come in altre città, molti temono il preventivo per la consulenza notarile e quindi alla domanda: come deve essere un buon notaio, probabilmente di istinto si tenderà a rispondere che deve essere economico! Ma il preventivo del notaio non dovrebbe essere l’unico parametro da considerare nella selezione: oltre alla posizione geografica per chi cerca uno studio notarile vicino, può essere utile partire dalle proprie necessità. Per quale atto si cerca un notaio in città? Grazie a Notaio Facile questa scelta è guidata perché, dopo la provincia, nel modulo di contatto viene chiesto di indicare il tipo di atto (settore immobiliare, societario, familiare etc). Il motore di ricerca notai geolocalizzato e per settori di competenza e atti permette con pochi click di trovare il notaio più vicino a casa. Facciamo un esempio pratico per capire come funziona Notaio Facile.

Come trovare un notaio a Bologna per la compravendita immobiliare


Ipotizziamo che l’utente Mario Rossi sia finito su questa pagina perché ha trovato una casa a Bologna e necessita del lavoro di un notaio in città. Dalla home page di Notaio Facile basterà selezionare la provincia nella quale si sta cercando consulenza notarile (in questo caso BO appunto); la seconda voce del menu' a tendina permette di specificare il settore del mandato tra quelli di competenza dei notai (immobiliare, societario, familiare etc) e il tipo di atto. Il passo successivo del modulo di contatto dà anche modo di aggiungere note personali, informazioni e/o di allegare documenti. Il primo notaio di Bologna online disponibile a fornire il preventivo o una prima consulenza risponderà in tempi brevi, mediamente non oltre le 48 ore dall’invio della richiesta. Come intuitivo più informazioni si riescono a dare e più agevole sarà il compito dei notai online e quindi, verosimilmente, il tempo di reazione sarà più breve.


Ecco perché si chiama Notaio Facile: il nostro obiettivo è quello di semplificare al massimo la ricerca del notaio giusto.
Il risparmio, oltre che di tempo, si riflette anche in termini economici: gli utenti che trovano notai di Bologna su Notaio Facile non devono pagare nessun corrispettivo per il servizio. Quest’ultimo infatti è gratuito e non presuppone neppure obbligo di iscrizione al sito. Non ci sono commissioni di alcun tipo perché NotaioFacile non opera come intermediario nel servizio di consulenza notarile: sarà l’utente a decidere se, come e con quali tempi eventualmente procedere in caso di conferma dell’incarico. C’è chi necessita solamente di un preventivo notarile senza impegno e quindi si limita ad uno scambio di email e chi invece proseguirà negli step successivi, dal preventivo del notaio all’appuntamento di persona presso lo studio notarile. Se avete ancora dubbi o perplessità non esitate a contattarci per avere maggiori informazioni sul nostro servizio o consultate le apposite sezioni del portale.

Notaio Bologna prima casa

Quando si vuole acquistare un immobile a Bologna, si può godere, come in qualsiasi altra città, delle agevolazioni previste per il caso di acquisto di una prima casa. Se non si è proprietari di un’altra abitazione acquistata usufruendo delle agevolazioni, oppure se si è titolari della stessa però si intende venderla entro i cinque anni dall’acquisto, è possibile acquistare casa a Bologna risparmiando molto sull’imposta di registro. In particolare, è possibile che l’imposta di registro si paghi al 2% del valore catastale, che corrisponde alla rendita catastale moltiplicata per il coefficiente previsto dalla legge. Questo consente di avere un risparmio complessivo sulla spesa totale per un acquisto di una casa, la quale appunto non comprende solo l’onorario del Notaio, ma anche le spese fiscali, come la suddetta imposta di registro, le imposte ipotecarie e catastali.

Notaio Bologna seconda casa

Viceversa, quando si intende acquistare una seconda casa, lo si può fare per fini di investimento ma per questo motivo, data la evidente disponibilità economica e non la unica finalità abitativa di chi procede ad un acquisto di questo tipo, non ha accesso alle agevolazioni e agli sgravi che invece sono previsti per la prima casa. In questo caso, quindi, l’imposta di registro si paga al 9 % del valore catastale.

Trovare un Notaio a Bologna per un altro atto

Lo stesso discorso appena fatto per l’acquisto di immobili vale, ovviamente, per qualsiasi tipologia di atto che l’utente abbia la necessità di stipulare davanti al Notaio, e si può trattare di  donazioni, testamenti, atti costitutivi di società, atti costitutivi di fondi patrimoniali, ecc. Per non sbagliare, basti ricordare che il pubblico ufficiale dovrà intervenire ogniqualvolta si tratti di atti pubblici o scritture private in cui è doverosa l’autenticazione notarile.

Appuntamento col Notaio a Bologna

Fissare un appuntamento col notaio è facile e non costa nulla se ti avvali della piattaforma NotaioFacile. Grazie ad essa ti puoi mettere in contatto con il professionista e chiedere un colloquio per la stipula dell’atto che ti serve.

Il colloquio si può fissare telefonicamente ma è consigliabile recarsi dal Notaio per parlare a voce delle proprie esigenze.

Studio notarile a Bologna centro o in provincia?

Molti Notai hanno lo studio notarile principale a Bologna città, proprio per entrare più facilmente in contatto con i propri clienti, e poi uno studio secondario in provincia. Ognuno dei due potrebbe essere la sua sede ufficiale, ma attraverso il doppio studio si può accogliere una più vasta clientela e si può rispondere più facilmente alle varie esigenze.

In genere la scelta del Notaio potrebbe essere influenzata da una serie di fattori, tra cui:

  • la sede dell’immobile oggetto di compravendita o la sede della società, se si tratta di acquisto o altre operazioni sulla medesima;
  • la sede delle parti che partecipano all’atto;
  • la sede del soggetto defunto, se si tratta di apertura della successione.

La scelta può anche dipendere dal fatto che si conosca già un certo professionista. Se siamo domiciliati (temporaneamente o definitivamente) in un comune come San Lazzaro, per esempio, e dobbiamo comprare un appartamento in quella zona, è molto probabile che ci rivolgeremo ad un Notaio di San Lazzaro, se già conosciamo professionisti in quella sede.

Notai di Bologna online: i vantaggi di Notaio Facile


La nostra non avrebbe bisogno di presentazioni essendo la più grande piattaforma in Italia di ricerca notai. Le recensioni di chi ha usato Notaio Facile sono il nostro punto di forza e il miglior passaparola.
Gli studi notarili che rispondono alle richieste dei nostri utenti possono sfruttare il posizionamento del sito per venire contattati dalle migliaia di utenti tali che hanno bisogno dei loro servizi. E non solo è possibile entrare in contatto con coloro che cercano notai a Bologna o nelle altre città con una precisa geolocalizzazione, ma anche ottenendo una serie di informazioni e documenti basilari per organizzare al meglio il proprio lavoro e dunque ottimizzare i tempi, con notevole vantaggio da entrambe le parti.

In una piccola città internet può essere utile ai professionisti per essere visibili anche per ricerche da fuori, in realtà grandi come Bologna il primo vantaggio è quello di canalizzare le richeiste rispetto alla concorrenza. Uno studio notarile a Bologna, sicuramente beneficerà della possibilità di essere contattato da numerosi utenti grazie al web che altrimenti non lo avrebbero mai trovato.

Costo Notaio a Bologna

Gli studi notarili sono tenuti a specificare, nel preventivo, tutti i costi relativi al servizio offerto, includendo spese, onorario del professionista, tasse ed imposte, visure bolli, allegati ecc., in modo tale da fornire ai clienti un'informazione completa e da evitare eventuali incomprensioni o fraintendimenti, al momento di corrispondere le spettanze al notaio.

Tutti i preventivi notarili, quindi, riportano, oltre all’onorario del professionista, altre e ben distinte voci di spesa correlate alla redazione degli atti, nonché le tasse che il notaio, in qualità di sostituto d’imposta, dovrà riscuotere e versare allo Stato. Pur essendo inseriti nel preventivo del notaio quindi, questi importi non fanno parte del suo onorario.

Nel caso di acquisto di beni immobili, si suggerisce all’utente di accertarsi di aver informato il professionista del fatto che voglia avvalersi o meno delle agevolazioni prima casa.

Documenti necessari al Notaio per stipulare

I documenti che il Notaio può richiedere prima del rogito dipendono dal tipo di atto che l’utente intende stipulare.

Se si tratta di compravendita immobiliare saranno necessari, oltre alle generalità delle parti (documento d’identità, codice fiscale, estratto per riassunto dell’atto di matrimonio se coniugati ecc.), una serie di documenti che riguardino la provenienza e la struttura dell’immobile, e che vanno consegnati al Notaio, in particolare:

  • titolo d’acquisto dell’immobile (se è stato acquisito per successione, donazione, compravendita ecc.);
  • se esistente, copia autentica della procura;
  • abilitazioni edilizie comunali rilasciate dal 1967 in poi (licenze, concessioni, autorizzazioni, permessi di costruire come DIA/SCIA, pratiche di condono, licenze di abitabilità);
  • Se si tratta di unità immobiliare: attestato di certificazione energetica;         
  • certificato catastale e planimetria con confini, o certificato di destinazione urbanistica se si tratta di terreni;
  • se c’è ipoteca iscritta precedentemente: allegazione della prova di estinzione del debito o conteggi per estinzione contestuale, nonché lettera di assenso della banca;
  • se vi è credito d’imposta: rogiti di acquisto e di rivendita della precedente “prima casa”;
  • se l’acquisto è avvenuto per successione: dichiarazione di successione con attestato di pagamento delle imposte e accettazione di eredità.

Come pagare il notaio

Al momento del rogito, il pagamento può avvenire con diverse modalità, a seconda della somma da versare e sempre rispettando la normativa antiriciclaggio:

  • con contanti (nel limite massimo di 1,999,99 euro, come confermato anche per il 2022);
  • tramite assegno o bonifico bancario se si tratta di somma inferiore a 1000 euro;
  • mediante assegno circolare per importi superiori a 1000 euro.

Torna alle province

richiesta al notaio