inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Laura B. Sono Laura B. e cercavo un notaio per cambio sede legale SNC in altro comune. Ho chiesto consulenza a NotaioFa ...
Roberta T. Sto per comprare una seconda casa al mare e volevo sapere quanto mi costa come imposte ma in particolare i cos ...
Chiara F. La presente per rigraziarvi, ho ottenuto disponibilità dal Notaio per un colloquio nel quale ho chiarito dive ...
Melissa D. Ho avuto una consulenza notarile gratuita come indicato nel sito. Complimenti per la coerenza e per il servizi ...
Ezio L. Grazie Notaio Facile!!! Consiglio a tutti di utilizzare questo servizio è un esempio di come anche in Italia ...
Luca C. Ho trovato davvero utile il vostro servizio, complimenti. ...
Marco E. Ho consultato questo sito per trovare il minor costo per il notaio, effettivamente c'è differenza tra i notai ...
Alberto P. Buongiorno, esprimo il mio apprezzamento per il servizio che considero eccellente. Nel giro di 48 ore ho ricev ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Marta B. Grazie a al vostro servizio ho fissato un incontro con il Notaio e ho capito che nel mio caso conveniva effett ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Quanto costa aprire una società dal Notaio?

Aprire una società dal Notaio

costo notaio apertura societàPer costituire una società dal Notaio occorre effettuare alcuni passaggi fondamentali, che variano a seconda del tipo di società da aprire. Le società si dividono in due grandi categorie, le società di persone e le società di capitali.

Le società di persone, generalmente con un capitale più basso, sono caratterizzate da una maggiore tutela della persona del singolo socio, che ha anche maggiore potere decisionale, trattandosi di società che si concentrano sulla persona del socio piuttosto che sul capitale.

Le società di capitali richiedono, invece, un iter più dispendioso in quanto si tratta di imprese con investimenti più alti, un capitale maggiore, spesso aperto anche al mercato del capitale di rischio (Borsa). Per questo motivo, ha maggiore importanza il capitale rispetto ai singoli soci che ne fanno parte, i quali manifestano il proprio consenso nelle varie assemblee. Vediamo quindi come si procede e quali sono i costi

Dal notaio per aprire una società di persone 

Quando parliamo di aprire una società di persone, ci riferiamo principalmente alla società in nome collettivo (snc), essendo la società in accomandita semplice meno diffusa. La snc è una società priva di personalità giuridica, dove il patrimonio della società è sostanzialmente quello dei soci. Non vi è una separazione tra patrimonio personale e patrimonio sociale.

Il patrimonio personale viene intaccato solo nel caso in cui il patrimonio sociale non sia sufficiente. Per aprire questo tipo di società occorre stipulare un atto pubblico oppure una scrittura privata autenticata dal Notaio: con esso si definisce l’atto costitutivo, ovvero il contratto con cui i soci convengono di aprire la società, mentre separatamente o annesso ad esso va scritto lo statuto contenente le norme di funzionamento della società.

I conferimenti nell’atto notarile

Per aprire una società dal Notaio occorre considerare, prima ancora che le spese, il versamento che i soci devono effettuare. La società di cui parliamo ha sicuramente costi più contenuti rispetto alla società di capitali; tra l’altro oggi con l’introduzione della srl a capitale inferiore a 10.000 euro, non è escluso che anche chi abbia pochi capitali da investire possa accedere alle società di capitali.

In ogni caso, come vedremo, per costituire una società in nome collettivo, per mantenerla successivamente, le spese sono inferiori. La prima spesa da affrontare, dunque, sono i conferimenti, da versare o in sede di atto o precedentemente sul conto della costituenda società.

Il rogito notarile di atto costitutivo della snc

L’atto costitutivo di una società in nome collettivo viene redatto per atto pubblico dal Notaio, per cui occorre pagare l’onorario più IVA. Tale onorario è definito in base alle tariffe, le quali variano anche a seconda del capitale sociale della società. Più è basso il capitale, più sarà basso l’onorario. Per quanto riguarda le spese, i costi da sostenere sono costituiti dai diritti di segreteria e dal diritto annuale da pagare alla Camera di commercio. L’atto costitutivo va infatti iscritto nel Registro delle imprese: tale iscrizione è necessaria ai fini della regolarità della società, senza la quale la stessa non può funzionare. Si paga altresì l’imposta di bollo pari ad euro 59.

Sono tassati anche i conferimenti?

Sì, trattandosi di una attribuzione di denaro (o anche beni immobili) a favore di una società che si sta costituendo, questi saranno soggetti a tassazione.

Aprire una società di capitali dal Notaio

Vediamo quali sono le spese per aprire una società di capitali, ovvero una società a responsabilità limitata o una società per azioni, essendo i due modelli più diffusi. Sicuramente si tratta di una società più costosa, a partire dai conferimenti che devono essere più elevati. Il capitale minimo per le società a responsabilità limitata è 10.000 euro, anche se si consente che scenda sotto questo valore in presenza di determinati requisiti. Da ciò deriva che già i conferimenti iniziali sono più elevati. Per acquistare una quota di una società a responsabilità limitata fin dalla sua costituzione, o per acquistare azioni, occorre investire più denaro.

Il rogito notarile di atto costitutivo di srl o di spa

A maggior ragione, anche le società di capitali si costituiscono dal Notaio con atto pubblico. Oltre all’onorario notarile più IVA, anche in questo caso basato sul rapporto tariffe/capitale sociale, si devono considerare le spese fiscali da pagare. Occorre pagare l’imposta di registro e di bollo, per un totale complessivo che si aggira intorno ai 400 euro; la tassa di concessione governativa per la vidimazione dei libri sociali, oltre ai diritti di segreteria. Anche le società di capitali, infatti, vengono registrate nel Registro delle imprese, specificamente con il deposito dell’atto costitutivo. A questi costi va aggiunta la spesa del commercialista, quella di apertura della partita IVA e della PEC.

Le spese in caso di costituzione notarile di una società per azioni

In caso di costituzione di una società per azioni, le spese possono aumentare a seconda del capitale sociale iniziale. Di regola è 50.000 euro come capitale minimo, ma ci si può mettere d’accordo per far partire la società con un capitale maggiore, investendo di più. In questo caso, anche i conferimenti di ogni singolo socio saranno più esosi.

conferimenti nelle spa non sono sempre corrispondenti al denaro, ma si può conferire anche un bene immobile, con le conseguenze economiche che ne derivano. Spesso il lavoro del Notaio è più complesso, in quanto la normativa della società per azioni lo è, per cui prima del rogito vengono svolti più controlli; occorre spesso fare vari colloqui anche con la presenza del commercialista, per verificare che vi siano tutti i requisiti per potere aprire una società per azioni. Ciò soprattutto se si tratta di una società con un ingente capitale di partenza che intenda anche quotarsi in borsa.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
Acquisto società minorenneQuale società scegliere
Le informazioni riportate in questo articolo sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi Easy Web Service Srl non risponde in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. EWS invita pertanto gli utenti a consultare direttamente un notaio per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.
richiesta al notaio