inizio commenti notaio facile

Cosa Pensa chi ha utilizzato NotaioFacile?

Simone L. Devo trovare un notaio a Padova economico! Detto, fatto! ...
Silvio T. Buongiorno, io abito a Roma e grazie a NotaioFacile ho trovato uno Studio Notarile a Roma peraltro a meno di u ...
Simone La. Dopo la morte di mio padre io e i miei fratelli ci siamo trovati in difficoltà a gestire tutte le pratiche pe ...
Micole G. Inizialmente ero scettico nella ricerca di un Notaio Online. Mi sono dovuto ricredere, davvero un'ottima inizi ...
Marco G. Cercavo il Notaio più economico e con NotaioFacile ho risparmiato un sacco rispettto al notaio di fiducia del ...
Valentina L. Sono arrivata sul sito NotaioFacile.it per caso, dato che stavo cercando i costi di un notaio a Perugia per ac ...
Enzo C. Preliminare.. Compromesso che fare? Registrarlo o andare direttamente all'atto. Ho fatto questa domanda nella ...
Giorgia La. Avevo assolutamente bisogno di un notaio economico, un notaio che mi facesse spendere il meno possibile e sono ...
Milano G. Ho scoperto questo servizio circa 10 minuti fa e penso che grazie al web un'altro muro è caduto. ...
Rosario L. Grazie ho finalmente saputo quento mi costerà la Procura. ...
Leggi tutti i commenti...
fine commenti notaio facile

Pagare casa a rate: come garantire il venditore

Ipoteca legale dal notaioQuando si compra una casa per atto pubblico notarile, si va incontro a un sacrificio economico notevole. Spesso la parte acquirente richiede che l’intero prezzo sia pagato nel corso del tempo e non interamente al momento del rogito notarile. Una consulenza notarile per comprendere quale sia la soluzione più conveniente per entrambe le parti è la soluzione più prudente e saggia.

Comprare casa dal notaio a rate

Sempre più spesso non si dispone dell’intera somma di denaro per poter pagare il prezzo. È proprio per questo che si ricorre a delle soluzioni come il mutuo, o un contratto di rent to buy, o un contratto di leasing immobiliare. A volte, però, le parti preferiscono semplicemente prevedere un pagamento a rate, ossia un pagamento che si protrae nel tempo con delle scadenze pattuite all’interno del contratto. Naturalmente il venditore spesso può richiedere di essere garantito, non incassando in sede di rogito notarile l’intera somma di denaro.

Garantire il venditore dal pagamento a rate

Capita spesso di ascoltare durante la lettura dell’atto notarile stipulato dal notaio la rinuncia delle parti all’ipoteca legale. Tuttavia, nell’immaginario collettivo non è qualcosa di ben chiaro e conosciuto, rappresentando una di quelle clausole di cui non se ne conosce la reale portata e gli effetti della rinuncia stessa. L’ipoteca legale è quella garanzia posta a tutela della parte venditrice nel caso in cui tutte le somme che devono essere pagate sono dilazionate e suddivise nel corso del tempo, appunto con un pagamento anche a rate.

Che cos’è l’ipoteca

L’ipoteca è un diritto reale di garanzia che conferisce al creditore, chiamato anche creditore ipotecario, il diritto di espropriare il bene oggetto di ipoteca a garanzia del pagamento del suo credito, qualora non avvenga il pagamento dello stesso. Nella prassi l’ipoteca viene iscritta a garanzia della restituzione del mutuo. L’ipoteca solitamente viene concessa dal debitore (colui che deve restituire la somma mutuata) o da un terzo datore di ipoteca.

Il proprietario del bene non perde la disponibilità dello stesso, continua ad esercitare i diritti sul bene, può fittarlo o venderlo. In quest’ultimo caso il bene sarà trasferito, insieme all’ ipoteca.

Con la vendita del bene ipotecato, l’ipoteca non si estingue, ma continua ad essere iscritta sul bene. L’atto con cui si vende l’immobile non pregiudica i diritti del creditore. I beni che possono essere ipotecati sono immobili, ossia fabbricati e terreni o mobili registrati, ossia autovetture, navi, aerei.

Quanti tipi di ipoteca esistono

L’ipoteca può essere di tre tipi:

  • Ipoteca volontaria: in questo caso la concessione di ipoteca trova la sua fonte nella volontà delle parti che vogliono garantire l’adempimento di un credito (come sopra accennato la banca vuole essere garantita dalla restituzione della somma data in prestito)
  • Ipoteca legale: in questo caso è il legislatore che offre la possibilità di costituire l’ipoteca in delle specifiche ipotesi. I casi sono tassativi, ciò vuol dire che le parti non possono volontariamente concedere ipoteca legale al di fuori dei casi previsti dalla legge.
  • Ipoteca giudiziale: in tal caso l’ipoteca nasce da un provvedimento del giudice.

Ipoteca legale dal notaio

Come sopra anticipato, tutte le volte in cui le parti decidono di pagare a rate, nel corso del tempo e non contestualmente al rogito notarile, possono decidere di tutelarsi con l’ipoteca legale. Con questo tipo di meccanismo il venditore di una casa, ad esempio, può agire sull’immobile venduto nel caso in cui l’acquirente non gli paga quanto stabilito nelle varie rate, provvedendo ad aggredire il bene.

Naturalmente questo sistema è a garanzia solo delle somme non ancora pagate e non per quelle che sono già state corrisposte. Il venditore, sapendo di avere a disposizione questo mezzo di tutela, è più portato ad offrire all’acquirente delle agevolazioni e facilitazioni di pagamento.

Quando viene utilizzata l’ipoteca legale?

L’ipoteca legale e anche il pagamento a rate suddiviso nel tempo vengono utilizzati spesso quando la parte acquirente, che compre la casa, non riesce ad ottenere il rilascio di una somma di denaro in prestito dalla Banca per pagare il prezzo. In questo caso con il pagamento protratto nel tempo si dà la possibilità di suddividere il sacrificio economico nel corso dei mesi successivi alla stipula del rogito notarile.

L’iscrizione dell’ipoteca legale dopo il rogito notarile

La rinuncia all’ipoteca legale e la sua menzione nell’atto sono di fondamentale importanza in quanto il Conservatore dei Registri Immobiliari non ha il compito di esaminare e verificare il contenuto degli atti redatti dal notaio. La legge prevede che vi provveda automaticamente all’iscrizione nel caso in cui non vi sia una rinuncia espressa proveniente dalle parti.

Diffusione dell’ipoteca legale

La possibilità di ricorrere all’iscrizione nei Registri Immobiliari dell’ipoteca legale non è molto utilizzata nella prassi. Infatti nella maggior parte degli atti notarili compare la clausola della rinuncia da parte del venditore all’ipoteca legale. La mancata diffusione secondo alcuni è dovuta ai suoi costi estremamente elevati che non tutti sono disposti a sostenere.

Alternativa all’ipoteca legale dal notaio

Quando vi è il pagamento dilazionato nel tempo, un’alternativa di garanzia all’iscrizione dell’ipoteca legale, è l’utilizzo della cambiale ipotecaria. La cambiale ipotecaria è utilizzata tutte le volte in cui vi è un acquisto di una casa, il cui pagamento del prezzo è protratto appunto nel tempo. Questo determina che venga pagato a rate, ciascuna avente una propria scadenza e un proprio importo. La cambiale ipotecaria rappresenta per il creditore uno strumento di garanzia il quale potrà rivalersi sull’immobile ipotecato anche nel caso in cui non sia pagata una sola rata. Il creditore può attivare la procedura di pignoramento dei beni ipotecati, con prelazione rispetto ad eventuali altri creditori.

La cambiale ipotecaria dà la possibilità al suo possessore di rivalersi sul patrimonio ipotecato del debitore con priorità su tutti gli altri creditori. L’ipoteca viene trasferita insieme al titolo di credito. Non si tratta di una garanzia prevista per l’adempimento, ma per il titolo di credito specifico.

richiesta preventivo notaio online
Potrebbe interessarti:
Modifiche ipotecaCancellazione ipotecaFrazionamento del mutuo Estinzione ipotecaCancellare ipoteca giudiziale
richiesta al notaio