Notaio per aprire società

Dal Notaio per aprire una società: meglio una società di capitali o una società di persone?


Stiamo per recarci dal Notaio per aprire una società e – il dubbio è legittimo – ci stiamo domandando se sia meglio optare per società di capitali oppure per una società di persone. Ci siamo magari già consultati anche con il nostro Commercialista di fiducia, ma forse non ci è venuto in mente che anche il Notaio potrebbe aiutarci a sciogliere i nostri dubbi, grazie alla sua grande competenza in merito alle forme societarie: chiediamo dunque una consulenza per comprendere al meglio pregi e limiti.

Da qualche tempo ormai cullavamo l’idea di quell’attività imprenditoriale, a volte per vocazione a volte perché costretti dai casi della vita: comunque sia andata, ormai stiamo per compiere il grande passo e stiamo per recarci dal Notaio per aprire la società. Ma siamo sicuri di aver fatto tutti i passi giusti? Probabilmente avremo trovato un Commercialista cui rivolgerci o un’Associazione di categoria, che ci hanno dato tutte le indicazioni necessarie per partire in serenità, probabilmente hanno anche verificato insieme a noi la copertura finanziaria per poter dare avvio all’attività, forse ci hanno anche sostenuti nell’accesso al credito e così via. Dunque abbiamo in mano tutte le carte che ci servono per capire a fondo la situazione. Rimangono da valutare la forma societaria e il funzionamento della società stessa: per il primo punto, il Commercialista ci avrà già consigliato da un punto di vista operativo e finanziario, ma potrebbe essere una buona idea avvalersi anche della consulenza del Notaio.

Cosa scegliere? Chiediamo al Notaio per aprire la società più adatta a noi

Cosa scegliere dunque? Una buona idea potrebbe essere quella di chiedere una consulenza al Notaio per aprire la società più adatta a noi, alle nostre esigenze, alla natura stessa dell’attività. Il Notaio sarà infatti in grado di spiegarci in modo dettagliato cosa comporta ciascuna forma societaria, quali sono le differenze dal punto di vista non solo formale, ma anche di responsabilità dei soci. Potrebbe dunque aiutarci a vedere la situazione in modo più completo, così che la nostra decisione possa essere davvero ponderata.

Meglio una Società di Capitali o una Società di Persone?

Una risposta assoluta a questa domanda purtroppo non esiste: ci sono diverse forme societarie che hanno diverse caratteristiche e, dunque, diversi pro e diversi contro. Ecco perché il Notaio: per aprire la società più corretta il suo supporto può essere fondamentale.
In breve, le Società di Persone (di norma Snc e Sas) si basano come dice il nome stesso sulla persona dei soci, hanno autonomia patrimoniale imperfetta e comportano dunque che i soci rispondano anche con il proprio patrimonio personale di eventuali obbligazioni che la società non riesca a soddisfare. Di contro, consentono una gestione ordinaria più semplice e snella e dunque meno onerosa. Le Società di Capitali (parliamo dunque di Srl e SpA) hanno invece autonomia patrimoniale e i soci rispondono delle obbligazioni societarie solo nella misura del capitale che vi hanno conferito. La SpA ha come noto una gestione molto più complessa rispetto alla Srl, di norma la forma societaria scelta da chi decida di optare per una Società di Capitali, la cui gestione è comunque più articolata, rigida e onerosa rispetto alle Società di Persone.

Dal Notaio per aprire una società: meglio una società di capitali o una società di persone? ultima modifica: 2018-05-16T09:11:51+00:00 da Alessandra